Torta integrale arancia con mandorle

Torta Integrale di Arancia e Mandorle

La Torta Integrale con Arance e Mandorle mi ha davvero conquistata! Ha un retrogusto amarognolo dovuto alla presenza della scorza d'arancia che io adoro! Infatti io ci metto la scorza grattugiata di tutte e tre le arance e aggiungo anche i residui che rimangono sullo spremiagrumi quando fate la spremuta. E' una cosa molto soggettiva, quindi, se siete tra quelli che preferiscono i sapori più dolci, consiglio di mettere la scorza grattugiata di 1 sola arancia e il succo.
Potete comunque variare la ricetta a seconda delle vostre preferenze.

Ingredienti per la Torta Integrale con Arance e Mandorle

  • 250 gr farina integrale
  • 50 gr fecola di patate
  • 140 gr zucchero di canna integrale
  • 8 gr di cremor tartaro
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato
  • 3 arance non trattate
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 120 ml di latte di riso
  • 60 gr di mandorle

Potete aggiungere a vostro piacimento: vaniglia o cannella o cardamomo in polvere (facoltativo)

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180°C.
Setacciate la farina con fecola, cremor tartaro, bicarbonato, zucchero e aroma a scelta tra vaniglia, cannella o cardamomo.
Unite la scorza grattugiata di 2 arance.
Mescolate tutti gli ingredienti secchi e poi aggiungete: latte, olio di girasole, l'aceto di mele e il succo delle arance.
Amalgamate tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versatelo in una tortiera oliata/imburrata e infarinata. Io ho utilizzato una teglia per crostate da 31 cm perché mi serviva più sottile, ma se volete la torta più spessa potete usare una teglia da 26 cm ad esempio, ricordandovi di lasciare un po' più tempo la torta in forno.
Distribuite le mandorle sulla torta. Io le ho tagliate a lamelle, ma voi potete metterle intere se preferite.
Coprite con un foglio di alluminio (attenti che non tocchi l'impasto) e infornate per 45 minuti.
Se trascorso questo tempo la torta dovesse necessitare ancora di qualche minuto per cuocersi, allora togliete la carta stagnola e proseguite la cottura fino a un massimo di 15 minuti, avendo cura di controllare ogni tanto.
Lasciate raffreddare e servite.

Il consiglio di Stile Alimentare

Se decidete di preparare la torta senza mandorle non è necessaria la carta stagnola, che serve solo per non far bruciare le mandorle.

Alternative di preparazione

Potete preparare questa torta anche con farina bianca e zucchero bianco. Non succede nulla! Se vi preoccupate delle calorie, sappiate che tra l'integrale e il bianco con ci sono differenze! La farina integrale è più ricca di nutrienti, ma se la volta che decidete di preparare una torta allontanate il senso di colpa!

CONDIVIDI CON: