La Salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplice assenza di malattia.

E’ questo il moderno concetto di salute che troviamo nella carta fondativa del 1948 dell’OMS.

Infatti lo stato di salute per l’uomo moderno non è più la semplice mancanza di malattia. Bensì un insieme di fattori che lavorano all’unisono per rendere l’esistenza umana degna di essere vissuta.

In realtà è un concetto che nell’antica medicina greca già si conosceva. Infatti si poneva particolare attenzione alla corretta alimentazione, all’attività fisica, al riposo e al pensiero gioioso.

Quindi la salute non è solo l’assenza della patologia, ma un insieme di norme di vita, un’attitudine alla vita.

Oggigiorno, purtroppo, si ha una visione distorta e limitata del benessere. Si seguono diete restrittive di dubbia provenienza che durano poco, per poi ritornare alle vecchie abitudini.

Nel nostro immaginario “dieta” è una parola che ci riporta alla mente il significato più limitato, costrittivo e privativo del termine, che possiamo trovare nell’enciclopedia Treccani:

alimentazione quantitativamente e qualitativamente definita, rivolta a conseguire scopi terapeutici o preventivi

Perché lo stile alimentare è meglio della dieta?

Con il termine Stile Alimentare voglio farvi tornare alla mente la prima definizione: “complesso delle norme di vita atte a mantenere lo stato di salute”. Lo stile alimentare è prima di tutto consapevolezza, cambiamento e approccio alla vita differente.

Nessuno dice che sia facile questo processo di cambiamento, che prima di essere fisico, è mentale.

Un passo alla volta…

Partendo dalla prima colazione