La storia di Lind e come la vitamina C salvò delle vite ci fa comprendere come l’alimentazione corretta sia così importante per il nostro benessere.

James Lind e le proprietà della vitamina C
Come la vitamina C salvò delle vite.

La nutrizione è una materia relativamente giovane e ancora in fase di studio e approfondimento. James Lind, medico scozzese, effettuò uno dei primi e più significativi esperimenti di nutrizione nel 1747 su una nave per le Americhe. Lind cercò di combattere efficacemente una malattia molto comune tra i marinai: lo scorbuto.

La dieta dei marinai era estremamente carente di vitamina C, in quanto non solo non era nota l’esistenza delle vitamine e dei loro benefici essenziali per il corpo, ma gli alimenti che ne erano ricchi non potevano essere trasportati in quanto non conservabili con i vecchi metodi di conservazione, come l’essiccamento, la salatura e l’affumicatura, i quali distruggono le vitamine presenti nei cibi.

Già altri prima di Lind avevano appurato l’efficacia del succo di limone, ma Lind fu il primo ad effettuare un vero e proprio esperimento su diversi campioni di marinai affetti da scorbuto.

L’esperimento che salvò la vita ai pazienti di Lind

Suddivise in gruppi i pazienti e diede cure differenti ad ogni gruppo di uomini al fine di analizzare scientificamente l’effettiva efficacia degli agrumi. I pazienti che guarirono più in fretta e più efficacemente furono quelli che avevano assunto semplicemente succo di limone e arancia.
Dopodiché Lind concentrò i suoi studi sulla conservazione della frutta e del loro succo.

La storia di Lind e come la vitamina C salvò delle vite è un esempio semplice e chiaro di come l’alimentazione faccia la differenza nel portarci sulla via della salute o della malattia.

Troppa vitamina C è pericolosa?

La Vitamina C è idrosolubile, ovvero non viene immagazzinata dal nostro organismo e deve essere necessariamente introdotta con l’alimentazione quotidianamente. Di conseguenza la vitamina C in eccesso viene eliminata naturalmente dal nostro corpo.

Gli alimenti che contengono più vitamina C sono frutta e verdura fresche, meglio di stagione.
Gli alimenti che contengono più vitamina C sono ad esempio:

  • arance
  • limoni
  • pompelmi
  • fragole
  • banane
  • rucola
  • pomodoro
  • lattuga
  • spinaci
  • uva

Da ricordare…

solo frutta e verdura contengono vitamina C, quindi è importante mangiare tutti i giorni questi alimenti, in modo da non andare incontro ad una carenza di vitamine!

Proprietà della vitamina C?

  • Potente antiossidante
  • Potenzia la risposta immunitaria
  • Importante nella sintesi del collagene (tendini, legamenti, vasi sanguigni…)
  • Aumenta l’assorbimento del ferro

Il consiglio di Stile Alimentare

Tutte le mattine bere a stomaco vuoto acqua tiepida e il succo di un limone appena spremuto aiuta i nostri organi emuntori a lavorare meglio e purificare l’organismo. E se invece vi piacciono le spremute d’arancia al mattino vi consiglio di acquistare uno spremiagrumi elettrico, in modo da semplificarvi di più la vita e abituarvi più facilmente a queste buone abitudini. In commercio trovate modelli per tutte le tasche.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.